Nino

Ah … il tempo mio nemico e strano …

PRENDI UN SORRISO 18 febbraio 2018

Filed under: Filosofia — czz56 @ 18:51
Tags: , ,

PRENDI UN SORRISO

Prendi un sorriso,
regalalo a chi non l’ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole,
fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente,
fa bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima,
posala sul volto di chi non ha pianto.
Prendi il coraggio,
mettilo nell’animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita,
raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza,
e vivi nella sua luce.
Prendi la bontà,
e donala a chi non sa donare.
Scopri l’amore,
e fallo conoscere al mondo.

                          Mahatma Gandhi

Jpeg

Foto Antonino Cuzzola

(Foto Antonino Cuzzola)

Annunci
 

FANTAFOTOGRAFIA

Filed under: Filosofia — czz56 @ 16:54
Tags: ,

FANTAFOTOGRAFIA

scatto-13456-3

FOTO ANTONINO CUZZOLA

(FOTO ANTONINO CUZZOLA)

 

E’ FESTA

Filed under: Filosofia — czz56 @ 16:34
Tags: ,

E’ FESTA

Jpeg

FOTO ANTONINO CUZZOLA

(FOTO ANTONINO CUZZOLA)

 

FOTO POSTERIZZATA (II)

Filed under: Filosofia — czz56 @ 16:26
Tags: ,

FOTO POSTERIZZATA (II)

Jpeg

FOTO ANTONINO CUZZOLA

(FOTO ANTONINO CUZZOLA)

 

… C’ERA UNA VOLTA

Filed under: Filosofia — czz56 @ 16:21
Tags: ,

… C’ERA UNA VOLTA

Jpeg

FOTO ANTONINO CUZZOLA

(FOTO ANTONINO CUZZOLA)

 

… CHI STRISCIA NON INCIAMPA! 11 febbraio 2018

Filed under: Filosofia — czz56 @ 16:53
Tags: ,

… CHI STRISCIA NON INCIAMPA!

… WHO STRIP DOES NOT SLEEP!

 

(FOTO ANTONINO CUZZOLA)

 

La canzone di Marinella  

La canzone di Marinella

 

Canzone di Marinella

Foto Antonino Cuzzola

(Foto Antonino Cuzzola)

Una storia senza tempo, che parlava di persone senza storia. Marinella era una prostituta, il cui corpo era stato trovato massacrato sul greto di un torrente. Sembra storia di oggi, ma è purtroppo storia di sempre. Una tragedia anonima, capace di rubare dieci righe a un giornale di provincia, letta alla luce della cronaca.
Vista in controluce, invece, diventa un dramma intenso, oltre la storia, a tracciare il percorso della radicata vicinanza tra amore e morte. Di un amore che non conosce scale gerarchiche, di una morte che sublima in dignità estrema del povero. 

(Wikipedia)

“La canzone di Marinella” è una favola che ha per protagonista una ragazza la quale, dopo aver trovato l’amore, muore in circostanze misteriose.
« “La Canzone di Marinella” non è nata per caso, semplicemente perché volevo raccontare una favola d’amore. È tutto il contrario. È la storia di una ragazza che a sedici anni ha perduto i genitori, una ragazza di campagna dalle parti di Asti. È stata cacciata dagli zii e si è messa a battere lungo le sponde del Tanaro, e un giorno ha trovato uno che le ha portato via la borsetta dal braccio e l’ha buttata nel fiume. E non potendo fare niente per restituirle la vita, ho cercato di cambiarle la morte. »

(Fabrizio De André)

(Primo premio al concorso fotografico “Una Giornata per De Andrè”, organizzata dal Circolo Culturale L’Agorà di Reggio Calabria. Premiazione Luglio 2008).

 

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: