Nino

Ah … il tempo mio nemico e strano …

DEMETRA: RIFLESSI DI DONNA 9 luglio 2018

DEMETRA: RIFLESSI DI DONNA

      

DEMETRA: RIFLESSI DI DONNA

FOTO ANTONINO CUZZOLA

        

(Foto Antonino Cuzzola)

Demetra

Nella mitologia greca, dea del grano e dei raccolti, figlia del titano Crono e di Rea. Quando sua figlia Persefone fu rapita da Ade, dio degli Inferi, Demetra ne fu così addolorata che trascurò le terre, sulle quali non crebbe più alcuna pianta, e la carestia si abbatté sul mondo. Zeus chiese allora ad Ade, suo fratello, di restituire Persefone alla madre. Questi acconsentì, ma prima di liberarla le fece mangiare i chicchi di una melagrana che l’avrebbero costretta a ritornare da lui quattro mesi all’anno (sei mesi in un’altra versione del mito). Felice di aver ritrovato sua figlia, in primavera Demetra faceva nascere dalla terra fiori, frutti e grano in abbondanza, ma in autunno, quando Persefone ritornava nel mondo sotterraneo, il suo dolore provocava la morte della vegetazione e apriva le porte all’inverno. Demetra e Persefone erano venerate nei riti dei misteri eleusini (culti praticati a Eleusi, città dell’Attica, che a partire dal VI secolo a.C. assunsero una rilevante funzione nella vita religiosa della Grecia antica). Dalla Sicilia, il culto si propagò a Roma, dove alle due dee corrispondevano Cerere e Proserpina.

Annunci
 

“… VISIONI E FRASI SPEZZETTATE …”

[…] Visioni e frasi spezzettate si affacciano di nuovo alla mia mente, 
l’inverno e il freddo le han portate, o son cattivi sogni solamente. 

Mattino verrà e ti porterà  le silouhettes consuete di parvenze; 

poi ti sveglierai e ricercherai di desideri fragili esistenze… 

Lo specchio vede un viso noto, ma hai sempre quella solita paura 

che un giorno ti rifletta il vuoto oppure che svanisca la figura […]

  (F.G.)

“… VISIONI E FRASI SPEZZETTATE …”                                                    

 

visioni e frasi spezzettate

Foto Antonino Cuzzola

(FOTO ANTONINO CUZZOLA)

 

PHOSPHOROS OVVERO LUCIFERO

PHOSPHOROS OVVERO LUCIFERO

PHOSPHOROS OVVERO LUCIFERO

Foto Antonino Cuzzola

(Foto Antonino Cuzzola)

Venere (astronomia)

Secondo pianeta del sistema solare, in ordine di distanza dal Sole. Dopo la Luna, Venere è l’oggetto più brillante del cielo notturno. Nell’antichità era detto Vespero, o stella della sera, quando appariva al tramonto, e stella del mattino oppure Phosphoros o Lucifero, quando era visibile poco prima dell’alba. A causa delle rispettive posizioni di Venere, Terra e Sole, il pianeta, infatti, non è mai visibile più di tre ore prima dell’alba e per oltre tre ore dopo il tramonto.

http://www.youtube.com/watch?v=KWOeZZnWN_Q

 

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: