Nino

Ah … il tempo mio nemico e strano …

JAN PALACH e JAN HUS 12 luglio 2018

JAN PALACH e JAN HUS

[…] Son come falchi quei carri appostati,
corron parole sui visi arrossati,
corre il dolore bruciando ogni strada
e lancia grida ogni muro di Praga.
Quando la piazza fermò la sua vita,
sudava sangue la folla ferita,
quando la fiamma col suo fumo nero
lasciò la terra e si alzò verso il cielo,
quando ciascuno ebbe tinta la mano,
quando quel fumo si sparse lontano,
Jan Hus di nuovo sul rogo bruciava
all’orizzonte del cielo di Praga…

Dimmi chi sono quegli uomini lenti
coi pugni stretti e con l’odio fra i denti,
dimmi chi sono quegli uomini stanchi
di chinar la testa e di tirare avanti,
dimmi chi era che il corpo portava,
la città intera che lo accompagnava,
la città intera che muta lanciava
una speranza nel cielo di Praga,

dimmi chi era che il corpo portava,
la città intera che lo accompagnava,
la città intera che muta lanciava
una speranza nel cielo di Praga,
una speranza nel cielo di Praga,
una speranza nel cielo di Praga…

                  (FRANCESCO GUCCINI)

 I DUE JAN

FOTO ANTONINO CUZZOLA

(FOTO ANTONINO CUZZOLA)

Qui mi trovo davanti al Museo Nazionale a Praga,

proprio sul punto dove Jan Palach si recò nel tardo pomeriggio del 16 gennaio 1969 ai piedi della scalinata del Museo Nazionale si cosparse il corpo di benzina e si appiccò il fuoco con un accendino. Rimase lucido durante i tre giorni di agonia. Jan Palach (11 agosto 1948 – 19 gennaio 1969) è stato uno studente cecoslovacco divenuto simbolo della resistenza anti-sovietica del suo Paese.

E’ stato paragonato a Jan Hus, pensatore e riformatore religioso boemo condannato per eresia e bruciato sul rogo nel 1415.

Annunci
 

AL SORGERE DEL SOLE …

Filed under: Filosofia — czz56 @ 09:57
Tags: ,

AL SORGERE DEL SOLE …

Foto Antonino Cuzzola

(Foto Antonino Cuzzola)

Ogni mattina,
in Africa,
una gazzella si sveglia.
Sa che dovrà correre
più in fretta del leone,
o verrà uccisa.

Ogni mattina,
in Africa,
un leone si sveglia.
Sa che dovrà correre
più della gazzella,
o morirà di fame.

Quando sorge il sole,
non importa
se tu sei un leone
o una gazzella:
sarà meglio
che cominci a correre.

 (Anonimo del ‘900)

Foto Antonino Cuzzola

                   (Foto Antonino Cuzzola

                 (Foto originale)

 

… L’AMORE E IL TEMPO …

… L’AMORE E IL TEMPO …

“E l’amore guardò il tempo e rise, perché sapeva di non averne bisogno. Finse di morire per un giorno, e di rifiorire alla sera, senza leggi da rispettare. Si addormentò in un angolo di cuore per un tempo che non esisteva. Fuggì senza allontanarsi, ritornò senza essere partito, il tempo moriva e lui restava”

Luigi Pirandello

essere

FOTO ANTONINO CUZZOLA

(FOTO ANTONINO CUZZOLA)

 

 

IL SONNO DEL LAMPIONE

Filed under: Filosofia — czz56 @ 09:47
Tags: ,

IL SONNO DEL LAMPIONE

Foto Antonino Cuzzola

Foto Antonino Cuzzola

(Foto Antonino Cuzzola)

 

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: